Thermes Marins Monte-Carlo http://it.thermesmarinsmontecarlo.com Thermes Marins de Monte-Carlo Tue, 28 Nov 2017 16:07:26 +0000 en hourly 1 Obiettivo Snellezza: i nostri consigli per l’attività fisicahttp://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snellezza-i-nostri-consigli-per-l-attivita-fisica/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snellezza-i-nostri-consigli-per-l-attivita-fisica/#comments Wed, 24 Jul 2013 10:06:21 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snellezza-i-nostri-consigli-per-l-attivita-fisica/ In questo mese di marzo, i nostri coach sportivi vi danno qualche dritta per evitare i tipici ostacoli che si incontrano in un progetto Snellezza.

coach-artSpesso, nel riprendere un’attività sportiva, si commettono i medesimi errori. La ferrea volontà di perdere peso ci porta a eccessi, e cioè a praticare sport troppo spesso, troppo a lungo e troppo intensamente.

 

Gli Allenamenti

 

In tema di perdita di grassi, «sudare sangue» non è una garanzia di risultati sicuri.Nella migliore delle ipotesi, si perdono acqua e tossine, senza peraltro ottenere il risultato voluto.

 

È molto più saggio programmare da 3 a 4 sedute sportive settimanali di un’ora l’una (ovvero un giorno su 2), anziché 2 sedute di 2 ore. Durante l’attività fisica è inoltre importante rivolgere l’attenzione alla frequenza cardiaca

 

>> Un piccolo consiglio: se dovete perdere molti chili, è forse il più giudizioso cominciare l’allenamento su una cyclette. In tal modo le articolazioni (come le ginocchia e le caviglie) saranno meno sollecitate!

 

La frequenza cardiaca

 

In linea di massima, Nel corso di una seduta di cardio-training volta a perdere peso, è necessario «lavorare» per 60 minuti giungendo a una frequenza cardiaca equivalente al 60/70% della frequenza massima teorica. Si possono alternare sedute sul tapis roulant, sulla cyclette e altre macchine, così da non stancarsene.

 

La frequenza cardiaca massima teorica si ottiene sottraendo la vostra età alla cifra 220.

Se avete 50 anni, la vostra frequenza cardiaca massima teorica è di (220-50) = 170 pulsazioni/minuto.

 

Lavorerete quindi un’ora mantenendo il 60/70% del totale così ottenuto, ovvero per un cinquantenne tra le 132 e le 154 pulsazioni/ minuto.
 Ogni ora di cardio-training alla frequenza cardiaca ideale può rappresentare l’equivalente di 500-600 calorie.

 

Sapendo che un chilo di grassi fonde consumando circa 7.000 calorie, non vi resta che fare i calcoli opportuni!

 

Su misura

 

La personalizzazione dell’allenamento, è, proprio come il regime alimentare o la scelta dei trattamenti di supporto, una garanzia sicura di successo, sia in termini di guadagno di tempo sia di riuscita. Programmate subito il vostro Test da sforzo cardiopolmonare, che fornisce anche indicazioni sul consumo d’ossigeno. Sarete sorpresi dalla quantità d’informazioni utili che potrete ricavarne, informazioni da utilizzare per definire un programma d’allenamento fisico veramente efficace.

 

Se poi la vostra volontà non è così forte, potete optare per un Coach Salute, che vi seguirà durante tutto il vostro percorso, spalleggiandovi e proteggendovi.

Motivatevi e decidete subito, passando in «modalità attiva»: sarà sufficiente chiamarci allo (377) 98.06.69.00 per un primo appuntamento!

 

La nostra offerta “Snellezia High Tech”

 
Per raggiungere ancor più facilmente i vostri obiettivi scoprite inoltre la nostra offerta «High Tech»


LIPOTOUCH 
BODYSULPTOR 
LPG 
SONOLUX PROGRAMME
MESOPORE

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snellezza-i-nostri-consigli-per-l-attivita-fisica/feed/
Obiettivo snelezza: i nostri consigli nutrizionalihttp://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snelezza-i-nostri-consigli-nutrizionali/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snelezza-i-nostri-consigli-nutrizionali/#comments Wed, 24 Jul 2013 09:49:31 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snelezza-i-nostri-consigli-nutrizionali/ Cominciate subito la vostra missione snellezza adottando un’alimentazione equilibrata. Scoprite subito quali sono le regole base da seguire.


Il progetto snellezza

 

nutrition-artSe i vostri errori alimentari del passato hanno generato un eccesso di peso, se continuerete a far riferimento alle vecchie abitudini alimentari, quegli stessi errori riprodurranno i medesimi effetti.

 

Quindi soltanto una soluzione appropriata garantirà la riuscita nel lungo termine. Occorre trovare il compromesso ideale tra piaceri della gola, attività fisica, impegni familiari e professionali.

 

Nel corso di tutto il vostro Progetto Snellezza le proteine saranno un riferimento fondamentale. Si tratta di alimenti naturalmente sazianti, che preservano il vostro capitale muscolare. Precedenza quindi a carni, pesce, uova e latticini, tutti a basso tenore di grassi e cucinati con un minimo di materie grasse, o addirittura senza. Per contro, i grassi crudi di condimento non devono essere eliminati completamente, perché contengono elementi importanti, se non addirittura indispensabili per la vostra salute. Utilizzate a vostro piacimento erbe aromatiche e spezie, che coloreranno i vostri piatti, rendendoli più gustosi.

Le tappe della giornata

Fate una prima colazione abbondante, con bevande calde o fredde (tè, caffè, acqua…), cereali (per esempio pane), proteine (uova o latticini non zuccherati, o altro) e un frutto – evitando peraltro ogni fonte di zucchero o derivati ( marmellate …).

Per Pranzo, proteine ( carne o pesce), e verdure e frutta dovrebbero bastare a placare la vostra fame.

La Cena dovrà restare leggera, senza prodotti contenenti fecola o pane, ma comunque con una fonte proteica.

Per quanto riguarda gli snack tra un pasto e l’altro, si potrà far ricorso a un latticino fresco senza zucchero ( o piuttosto un frutto di stagione).

Attenzione a non dimenticare di bere a sufficienza, va bene qualsiasi bevanda calda o fredda non zuccherata, con un minimo di 1,5-2 litri al giorno.


La nostra offerta su misura

Recuperare snellezza ed energia inesauribile è un autentico viaggio, e in quanto tale, deve essere preparato con cura! Esami biologici e test energetici aiuteranno

I nostri medici nutrizionisti a darvi tutti i consigli personalizzati di cui avete bisogno per raggiungere i vostri obiettivi.

Non si tratterà di una sorta di «addestramento militare estivo», ma semplicemente la ricerca di un’armonia alimentare duratura, capace di stabilizzare il vostro peso e la vostra salute.

Per una cucina tutta salute & e benessere, ispirata al Mediterraneo, appuntamento al ristorante l’Hirondelle, dove il nostro chef Jacky Oberti vi offrirà tutto il suo savoir-faire e vi farà scoprire menu leggeri e saporiti (500 kcal circa per menu).

Risultati probanti

Riducendo il vostro peso di 700 grammi circa ogni settimana, avrete ogni possibilità di stabilizzare il peso a fine percorso. Una perdita di peso notevole e rapida produce spesso una ripresa altrettanto spettacolare, poiché adattare abitudini alimentari, familiari e tradizionali richiede del tempo.

Non fidatevi quindi unicamente della vostra bilancia, ma piuttosto dei vostri vestiti, che vi andranno sempre più larghi, testimoniando alla perfezione l’evoluzione del vostro Progetto Snellezza.

Se poi il vostro esame biologico o test energetico rivelasse un deficit o uno squilibrio micro nutrizionale, potranno esservi consigliati complementi alimentari tali da potenziare l’effetto Controllo Nutrizione.

Senza dimenticare l’attivita à fisica…

Ritrovare l’equilibrio alimentare, anche attraverso un programma personalizzato, non è sufficiente. Occorre assolutamente riprendere una qualche attività fisica. È questa la garanzia della riuscita totale della vostra missione «anti-rotondità».

Le Thermes Marins Monte-Carlo vi offrono i loro migliori consigli per un’attività fisica che vi consenta di raggiungere il vostro obiettivo Snellezza

 

Per raggiungere ancor più facilmente i vostri obiettivi scoprite inoltre la nostra offerta «High Tech»:

 

LIPOTOUCH 
BODYSULPTOR 
LPG 
SONOLUX PROGRAMME
MESOPORE

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/obiettivo-snelezza-i-nostri-consigli-nutrizionali/feed/
Energia per riprendere al meglio!http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/energia-per-riprendere-al-meglio/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/energia-per-riprendere-al-meglio/#comments Wed, 24 Jul 2013 09:45:48 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/energia-per-riprendere-al-meglio/ Ritrovate il vostro equilibrio fisico ed emotivo, e ricominciate con il piede giusto!

energie-art

Settembre è il mese del recupero delle attività lavorative ed è spesso il caso di rigenerarsi dopo che le calde giornate estive hanno danneggiato il capitale sole e la vostra pelle. Ed è anche il momento ideale per adottare le soluzioni migliori per affrontare l’inverno. 

 

Il ritmo della vita estiva, benché sinonimo di vacanze, può rappresentare una fonte di squilibri energetici. Calore, cambiamenti repentini d’orario, lo stress prime della ripresa del lavoro sono tutti elementi che possono condurre a blocchi.

 

Ritrovate un equilibrio fisico ed emotivo grazie al combinato Monte-Carlo Duo-Energia, che vi offre autentici momenti di benessere, alleando un peeling a un massaggio sotto affusione.

 

Questo combinato tra le sue performance eccellenti dai sali utilizzati per il peeling e dal burro di karité colorato, scelto specificamente in funzione del vostro stato energetico del momento.

 

Tanto per cominciare, si procede con una misurazione dei punti «ting», situati all’estremità delle dita delle mani e dei piedi, attraverso cui si selezionano i sali arricchiti di pietre preziose, con cui rilanciare in profondità gli equilibri energetici attraverso il peeling dell’intero corpo. Tale bilancio energetico determina gli squilibri e le debolezze presenti nei meridiani, e che sono all’origine delle vostre eventuali perturbazioni fisiche ed emotive. È così che si procede alla scelta dei trattamenti e delle tecniche utilizzate.

 

Grazie a manovre lente e circolari, il peeling disintossica ed esfolia l’epidermide, favorendo lo scambio energetico tra i cristalli dei sali e il corpo.

 

Tale stato di assoluto benessere viene ottimizzato da un lavaggio in acqua di mare, seguito da un massaggio sotto affusione al burro di karité colorato, nella medesima sinergia, così da ancorare nel tempo tale condizione di rilassamento e profonda serenità.

 

Monte-Carlo Duo-Energie

• Durata : 90 minuti

• Prezzo : 230 € (per personna)

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/energia-per-riprendere-al-meglio/feed/
Sport invernali: come prepararsi fisicamente?http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/sport-invernali-come-prepararsi-fisicamente/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/sport-invernali-come-prepararsi-fisicamente/#comments Wed, 24 Jul 2013 09:38:52 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/sport-invernali-come-prepararsi-fisicamente/ Rafaël, Coach Sportivo presso le Thermes Marins Monte-Carlo, vi regala i suoi migliori consigli per prepararli al meglio agli sport invernali.

Intervista:

coach-artBuongiorno Rafaël. Come ogni inverno, con le cime finalmente innevate, ci precipitiamo sui nostri rischi e snowboard, fin troppo entusiasti di poter nuovamente approfittare dei piaceri degli sport di scivolamento. Non siamo forse troppo impazienti?

Il Coach Rafaël: Impazienti forse, e comunque quanto basta a correre dei rischi, perché l’entusiasmo ci spinge a sollecitare un corpo spesso non adeguatamente preparato.

 

E dunque c’è una preparazione fisica specifica?

Rafaël: Più che essere specifica, dev’essere veramente orientata al recupero della forma degli arti inferiori, i più sollecitati nell’ambito degli sport di scivolamento, e più precisamente si tratta del rinforzare i muscoli delle cosce, in particolari quadricipiti, nonché dedicarsi a tutti gli esercizi che mirano a proteggere i legamenti del ginocchio. Sebbene le attrezzature – scarponi, sci, eccetera – abbiano nettamente migliorato la sicurezza, ciò non toglie che non siano sufficienti a tutelarci completamente. Occorre davvero una preparazione fisica.

 

Quanto tempo deve durare l’allenamento? E quando cominciarlo?

Rafaël: Per una stagione che cominci a dicembre, è raccomandabile iniziare gli allenamenti a metà settembre, o al più tardi all’inizio ottobre. Ogni seduta di rafforzamento muscolare può durare da 40 a 50 minuti circa, se si include un riscaldamento cardio-vascolare sul tappeto oppure 10 minuti di bicicletta. C’è poi una fase di stretching, da considerare come un momento di recupero per l’organismo, 10 minuti circa, necessari per completare questo programma d’allenamento.

 

Quali semplici esercizi ci consiglia?

Rafaël: È possibile cominciare facilmente la propria preparazione da soli, effettuando 3 tipi di esercizi, da eseguire uno dopo l’altro, in serie:

Gli SQUAT – in piedi, con i piedi paralleli, si piegano le ginocchia fino ad avere le cosce parallele al suolo, come se si dovesse sedersi, ma attenzione: il ginocchio non deve mai superare la punta dei piedi!

Le SPACCATE – movimento ben noto: una gamba resta tesa e si piega l’altra.

E infine «L’ESERCIZIO DELLA SEDIA» – spalle al muro, piedi paralleli, si piegano le ginocchia fino ad avere le cosce parallele al suolo. Una volta ottenuta tale posizione, occorre mantenerla per 1-2 minuti. Quindi si ricomincia con una serie di 12-15 squat, 12-15 spaccate e infine l’esercizio della sedia per 1-2 minuti.

Tali esercizi dovrebbero essere ripetuti quotidianamente, e solo in tal modo potranno influenzare la vostra forma fisica. Il minimo è un giorno su due.

 

Immaginiamo di essere superallenati e infine pronti a sciare! Ha qualche consiglio per il momento in cui abbiamo già «infilato gli sci»?

Rafaël: Durante lo sforzo di montagna, è indispensabile idratarsi, perché il freddo, il vento e l’alta quota favoriscono la disidratazione. Occorre scegliere un’acqua specifica ed equilibrata per quanto concerne l’apporto di minerali.
Inoltre lo sforzo fisico può suscitare una gran fame, e a tale proposito l’alimentazione più semplice e naturale è spesso la migliore e più digeribili dall’organismo, come per esempio frutta secca o oleaginosa: albicocche secche e mandorle per esempio! Ciò consente soprattutto di continuare l’attività all’aria aperta senza preoccupazioni di sorta.

 

Coach, un ultimo consiglio?

Rafaël: Sì! Si dimentica fin troppo spesso che lo sport, come per esempio una bella giornata di sci, deve imperativamente concludersi con una serie di stiramenti, che eviteranno i dolori muscolari del giorno dopo! Occorre dedicarsi a questa fase ed esercizi 30 minuti dopo aver terminato l’attività sportiva. Bisogna lavorare su tutti i muscoli dei polpacci, e sui loro tricipiti (non soltanto nelle braccia!), ma anche sugli adduttori, i quadricipiti e i muscoli ischio-gambali. Per farlo basta semplicemente mettersi in piedi su un gradino.

Per maggiori dettagli sull’allenamento, la cosa migliore è prendere un appuntamento con il proprio coach, che potrà definire un programma personalizzato d’allenamento, nel quale terrà conto della condizione muscolare iniziale, degli obiettivi preposti e del tipo di sport che si desidera praticare. Le macchine d’allenamento disponibili in palestra sono strumenti di lavoro estremamente efficaci, e rappresentano una base importante se scelte dal coach e integrate in un programma sportivo ben concepito.

 

Grazie Coach!

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/sport-invernali-come-prepararsi-fisicamente/feed/
Un consigli per la vostra bellezza: mani morbide e delicate anche in invernohttp://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/un-consigli-per-la-vostra-bellezza-mani-morbide-e-delicate-anche-in-inverno/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/un-consigli-per-la-vostra-bellezza-mani-morbide-e-delicate-anche-in-inverno/#comments Fri, 19 Jul 2013 13:40:34 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/un-consigli-per-la-vostra-bellezza-mani-morbide-e-delicate-anche-in-inverno/ Le Thermes Marins Monte-Carlo vi propongono qualche consiglio per mantenete le vostre belle mani morbide e idratate.

 
Beaute mainsI primi freddi sono i nemici giurati della mani. La pelle si secca, s’irruvidisce e non riflette più la vostra personalità raffinata.

Madre Natura propone qualche piccolo trucco ancestrale, sempre altrettanto efficace anche se tecnologia e cosmetica propongono validissime alternative.

 

Mani delicate e morbide tutto l’anno? Avete mai pensato a praticare un leggero peeling? Proprio come il viso, i gomiti e l’intero corpo, anche le mani hanno bisogno d’un trattamento del genere. Dopotutto devono subire lavaggi e prodotti detergenti che ne deteriorano la pelle, offuscandone la bellezza.

 

Per preparare un peeling semplice e poco costoso, mescolate un cucchiaio d’olio d’oliva con zucchero semolato. Applicate la miscela sulla pelle, effettuando piccoli movimenti circolari (da effettuare 1 volta per settimana). Potrete anche servirvi del vostro peeling Viso, che andrà altrettanto bene per le mani.

 

Se le unghie sono ingiallite o fragili, immergetele nell’acqua tiepida con del succo di limone. Il limone le renderà inoltre più forti.

 

Per completare il trattamento, applicate successivamente la Crema per le Mani La Prairie, Beauty by Clinica Ivo Pitanguy oppure Keraskin. Se volete mani ancor più idratate e morbide, applicate uno strato di crema ben spesso, quindi infilate le mani in guanti di cotone per l’intera notte. Al mattino, i risultati saranno incontestabili!
 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/un-consigli-per-la-vostra-bellezza-mani-morbide-e-delicate-anche-in-inverno/feed/
Consigli per la bellezza: La «chocolamania»http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-la-%c2%abchocolamania%c2%bb/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-la-%c2%abchocolamania%c2%bb/#comments Fri, 19 Jul 2013 10:05:44 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-la-%c2%abchocolamania%c2%bb/ Cedete alla dolcezza del cioccolato, senza sensi di colpa, scoprendone le virtù grazie ai nostri consigli per la bellezza.

 

ChocolamaniaLe qualità nutrizionali e le virtù cosmetiche costituiscono le caratteristiche più importanti, quelle che fanno del cioccolato una benefica ricetta «fatta in casa», così da ottenere una maschera per il viso.

 

Si è sempre detto come il cioccolato sia ricco di calorie, e quindi nemico giurato della linea, ma si è poi scoperto quanto sia interessante per i suoi «grassi buoni», privi di colesterolo, per i polifenoli che proteggono il sistema cardiovascolare, per l’interessante apporto di vitamine del gruppo B, importanti per il sistema nervoso e le ghiandole sebacee, nonché di vitamina A, fondamentale per la vista. Inoltre il cioccolato è tonico, corroborante e antidepressivo, e ciò grazie alla presenza di sostanze come la caffeina, la teobromina e la fenilalanina. 
 

Perché dunque privarsene?
 

Ovviamente si tenderà a privilegiare il cioccolato extra amaro, meno ricco di zuccheri aggiunti!
Ma tali numerose qualità nutrizionali non devono farci dimenticare le sue innegabili virtù cosmetiche. Già gli Atzechi si servivano del burro di cacao nei loro rituali di bellezza, viste le sue qualità idratanti e cicatrizzanti.

 

In virtù delle vitamine, del ferro, del potassio e del magnesio che rientrano nella loro composizione, le fave di cacao agiscono a livello di ossigenazione dei tessuti. Inoltre sono ricche di polifenoli e altri principi attivi che contrastano i radicali liberi, e sono ben conosciuti per le loro proprietà anti-età e rigeneranti.  

 

Ecco quindi un mare di ragioni per consumare il cioccolato in tutte le sue forme, senza farsene una colpa!

 

Per scoprire tutti gli effetti del cioccolato sulla vostra pelle, questo mese vi proponiamo una ricetta «fatta in casa», assai facile da realizzarsi, e da utilizzare come maschere per il viso.

 

Ecco il necessario: 6 carré di cioccolato amaro (all’80% di tenore in cacao) e tre gocce dell’essenziale di fiori d’arancio. Lasciate fondere i carré di cioccolato in una casseruola (in cui avrete messo una puntina di burro o d’olio d’oliva BIO). Una volta tolta la casseruola dal fuoco, mescolate fino a ottenere una miscela omogenea, e incorporatelo l’olio essenziale. Quando la pasta così ottenute è ancora tiepida, applicate la maschera sull’insieme del viso, servendo in un pennello. Lasciatela riposare cinque minuti, quindi risciacquate abbondantemente con acqua fredda. Tonificante e antiossidante, tale maschera può essere applicata una volta per settimana.  

 

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-la-%c2%abchocolamania%c2%bb/feed/
I segreti della bellezza: come avere la più bella pelle dell’estatehttp://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/i-segreti-della-bellezza-come-avere-la-piu-bella-pelle-dellestate/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/i-segreti-della-bellezza-come-avere-la-piu-bella-pelle-dellestate/#comments Fri, 19 Jul 2013 09:35:53 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/i-segreti-della-bellezza-come-avere-la-piu-bella-pelle-dellestate/ Seguite questi preziosi consigli, semplici ma troppo spesso trascurati.

 

la plus belle peau de l'été

Le belle giornate si sono fatte attendere, ma ormai sono finalmente arrivate. Per un’abbronzatura in tutta dolcezza, duratura e tale da rispettare il vostro «capitale sole», seguite questi preziosi consigli, semplici ma troppo spesso trascurati.

Una pelle bella si prepara dall’interno…

Privilegiate un’alimentazione leggera, ricca di vitamine e varia. Lo slogan da rispettare è «5  frutti e verdure per giorno», tra cui un prodotto fresco (frutta o verdura) a ogni pasto, per garantire l’apporto di vitamina C,  antiossidante naturale.
Inoltre sarà opportuno bere a sufficienza per compensare l’ «effetto calore», ed evitare la disidratazione – fenomeno di cui soffrirebbe il corpo intero e in particolare la vostra pelle.

… con l’aggiunta dei trattamenti più adatti alla stagione

Per mettere in maggior rilievo lo splendore della vostra abbronzatura, ed evitare che la pelle cominci a mostrare squamature e altri difetti, ricordatevi di praticare regolarmente un peeling del vostro corpo. Scegliete una grana fine, non c’è bisogno di esagerare, perché l’obiettivo è semplicemente quello di mantenere la morbidezza della pelle! Per Il peeling del viso, preferite formule senza grana, leggero, così da non irritare la pelle già messa a dura prova nel corso della stagione estiva.
 

Dopo il peeling, non bisogna assolutamente dimenticare la tappa «Idratazione» corpo e viso, con una cosmetica specifica, adattata ai bisogni della vostra pelle. Per quanto riguarda il maquillage, la stagione consente di far ricorso a strutture più leggere, approfittatene quindi per fare un po’ di cernita nella vostra sala da bagno, mettendo da parte almeno per il momento i fondotinta spessi, per lasciare spazio a un fondotinta liquido con un indice di protezione (minimo SPF 15).
 

Per le vostre giornate sulla sdraio, proteggete la pelle scegliendo creme solari di qualità, con un indice di protezione adeguato, e soprattutto fate attenzione al viso, preferendo le creme con SPF 30 o 50. Potrete sempre fare ricorso a un piccolo trucco, e, onde evitare i problemi della pelle a fine stagione, ricorrere a un autoabbronzante leggero.
 

Non esitate a contattare la vostra estetista, per ottenere una diagnosi personalizzata della vostra pelle: una specialista saprà sicuramente consigliarvi i prodotti più idonei.
 

 

T. (377) 98 06 69 44

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/i-segreti-della-bellezza-come-avere-la-piu-bella-pelle-dellestate/feed/
Consigli per la Bellezza: Struccarsi, un gesto d’importanza fondamentale !http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-struccarsi-un-gesto-d-importanza-fondamentale/ http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-struccarsi-un-gesto-d-importanza-fondamentale/#comments Thu, 18 Jul 2013 16:02:13 +0000 Stagiaire Marketing http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-struccarsi-un-gesto-d-importanza-fondamentale/ Scoprite i nostri migliori consigli in materia di strucco.

 

DemaquillageTroppo spesso trascurata, struccarsi è peraltro una tappa fondamentale per preservare il capitale giovinezza e mantenere la pelle sana, pulita e sfavillante. Ecco perché vi invitiamo a viverlo come un vero e proprio rituale di bellezza.

 

Non fatevi scrupoli, e mettete subito al bando il «cotone struccante» per l’insieme del viso. Servitevene unicamente per gli occhi, utilizzando un’acqua micellare, con cui otterrete il risultato voluto, senza aggredire ilo contorno dell’occhio, così fragile.
 

Per il viso, scegliete invece un latte struccante adatto al vostro tipo di pelle, da applicarsi con le dita, tramite leggeri movimenti circolari. Sciacquate con acqua tiepida, asciugare senza strofinare, e terminate con una lozione tonica, anche questa aplicata con le dita. Ecco, la vostra pelle è perfettamente pulita!
 

Ora serve soltanto una crema per la notte, e potrete risvegliarvi il mattino dopo con la pelle completamente rigenerata!
 

 

Contatto: 

Tel. (377) 98 06 69 44

 

]]>
http://it.thermesmarinsmontecarlo.com/attualita/consigli-per-la-bellezza-struccarsi-un-gesto-d-importanza-fondamentale/feed/